Parrocchia di S.Leonardo
Parrocchia di S.Leonardo

Unità Pastorale di Villadose, Cambio e Canale

“Diocesi di Adria – Rovigo”  –  “Vicariato di Villadose”

Via Umberto I, 39/a – 45010 Villadose (RO)   Tel.0425 405232

20 è piace questo articolo.

Total Page Visits: 15197 - Today Page Visits: 16
Parrocchia di San Biagio V.M.
Parrocchia di San Biagio V.M.

Canale di Ceregnano Via Carducci, 78

45010 Canale di Ceregnano (RO)

Tel. 0425 476108

6 è piace questo articolo.

Total Page Visits: 15197 - Today Page Visits: 16
Parrocchia Della B.V. Maria di Lourdes
Parrocchia Della B.V. Maria di Lourdes

Cambio di Villadose

 

3 è piace questo articolo.

Total Page Visits: 15197 - Today Page Visits: 16

Parrocchie

Il Foglietto – Che troverai in chiesa

IMPORTANTE:   INDULGENZE PLENARIE DA ACQUISIRE NEI PROSSIMI GIORNI!

“Unità Pastorale di Villadose – Sito di ispirazione Cattolica”
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di “informazione periodica” in quanto l’aggiornamento del sito è totalmente aperiodico. Pertanto non è in alcun modo assimilabile ad una testata elettronica e non rientra nell’area delle pubblicazioni on-line regolata dalle attuali normative italiane sull’editoria elettronica.

Ricorda: Con il passaggio all’ora solare da Domenica 27 Ottobre, in molte chiese della diocesi,

l’ora della S.Messa vespertina sarà alle 18,00

il vangelo di oggi evangelizo.org 

Natale 2019

Guarda il Presepio realizzato dal Gruppo Amici del Presepe

 

12 Gennaio: Battesimo del Signore

Nel giro di pochi giorni ci troviamo dalla grotta di Betlemme alle rive del Giordano, dalla nascita di Gesù all’inizio della sua “vita pubblica”. In mezzo a questi due eventi, ci sono ben trent’anni di vita condotta nel silenzio e nel più assoluto nascondimento a Nazareth. Il Figlio di Dio nasce lontano dal clamore, ignorato da quelli che allora contavano, va esule in Egitto per evitare la minaccia di Erode che voleva ucciderlo nella culla e poi, fino a trent’anni, vive a Nazareth nel totale anonimato. Sembra un assurdo, eppure … nulla è a caso! La scelta di Dio è l’incarnazione. L’Emmanuele, il Dio-con-noi, non ha fatto il turista in questo mondo. Il Cristo “ha condiviso in tutto, eccetto il peccato, la nostra condizione umana” (Preghiera Eucaristica IV – Messale Romano). Ora, la gran parte di noi, durante la sua vita, non vive nulla di clamoroso: fa una vita “normale”, proprio come ha voluto fare Gesù, crescendo in sapienza, bontà e grazia e in obbedienza ai suoi genitori (Lc 2,52). I Vangeli ci dicono molto poco di questo lungo periodo della vita di Gesù passata nel nascondimento e al lavoro nella bottega del falegname Giuseppe. C’è solo un episodio premonitore che accade a dodici anni, quando è grande a sufficienza per seguire i suoi genitori al Tempio di Gerusalemme per i riti pasquali. Rimane tre giorni a discutere con i Dottori della “Torah” (La Legge) all’insaputa dei suoi genitori, i quali lo cercano con il cuore in gola, temendo di averlo perso. Quando lo trovano “al vederlo restarono stupiti e sua madre gli disse: ”Figlio, perché hai fatto così? Ecco, tuo padre ed io, angosciati, ti cercavamo”. Ed egli rispose: “Perché mi cercavate? Non sapevate che io devo occuparmi delle cose del Padre mio? Ma essi non comprendevano le sue parole” (Lc 2, 48-50). Dopo questo fatto non accade più nulla, fino all’episodio del battesimo nel Giordano da Giovanni di cui si parla oggi. I Vangeli apocrifi hanno cercato di colmare la lacuna riportando leggende popolari di presunti miracoli del bambino Gesù (ad esempio: faceva uccellini con il fango e con un soffio li faceva volare!), ma la Chiesa non ha accolto questi scritti tra i Vangeli canonici, per cui gli apocrifi non sono degni di fede. Perché far diventare straordinaria per fatti fantasiosi una vita che lo è già proprio per la sua ordinarietà? Il messaggio che il Cristo ci dà con la sua testimonianza silenziosa è che agli occhi di Dio la nostra vita è preziosa proprio nella sua “ferialità”. Il lavoro quotidiano di un papà e di una mamma fatto per amore dei propri figli ha un valore immenso agli occhi di Dio, e costituisce il terreno su cui edificare, giorno dopo giorno, la propria santificazione. Non sono il successo e la ricchezza che ci fanno grandi agli occhi di Dio. Questo è un messaggio dirompente, un vero campanello d’allarme per quanti si lasciano affascinare dal successo facile e dalla smania di notorietà. I giovani, in particolare, devono imparare ad amare il sacrificio e il duro lavoro compiuto nel silenzio, se vogliono prepararsi seriamente ad affrontare il futuro. Viene poi per tutti il tempo delle scelte e dell’impegno, il tempo in cui dare il meglio di sé e di mettere a frutto la propria preparazione. E’ il tempo anche di emergere, per chi ha i numeri per farlo, mettendo a disposizione del bene comune i propri talenti. Gesù sa di dover compiere una missione, e che missione! il Padre gli chiede di sacrificare la sua vita per la salvezza dell’umanità. Egli sarà l’agnello, destinato a caricarsi di tutti i peccati, ed è così che Giovanni lo indicherà ai suoi discepoli: “Ecco l’agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo” (Gv 1, 29). Quando Gesù si avvicina al Giordano mescolato alla folla peccatrice per ricevere il battesimo di penitenza da Giovanni, ha già fatto la sua scelta: sarà il Messia servo di Jahvè sofferente, prefigurato dal profeta Isaia (Is 42,1-7; 49,1-3; 50,1-9; 53,1-12), e non il Messia glorioso e potente che il popolo e i grandi di Israele aspettavano. Giovanni se lo vede venire davanti in quella veste e si scandalizza; non vuole battezzarlo, fa resistenza: “voleva impedirglielo dicendo: “Sono io che ho bisogno di essere battezzato da te, e tu vieni da me?”. Ma Gesù gli rispose: “Lascia fare per ora, perché conviene che adempiamo ogni giustizia”. Allora lo lasciò fare” (Mt 3, 14-15). La scena che segue è una grandiosa “teofania” (manifestazione di Dio): “Appena battezzato, Gesù uscì dall’acqua: ed ecco, si aprirono per lui i cieli ed egli vide lo Spirito di Dio discendere come una colomba e venire sopra di lui. Ed ecco una voce dal cielo che diceva: “Questi è il Figlio mio, l’amato: in lui ho posto il mio compiacimento” (Mt 3, 16-17).  Gesù ora è certo di aver fatto la scelta giusta, in perfetta sintonia con il Padre e lo Spirito Santo. Nulla più lo fermerà, neanche le tentazioni che di lì a poco subirà: Satana in persona, nel deserto, cercherà in tutti i modi di distoglierlo dalla “folle” idea di sacrificare la sua vita per noi. “Con la festa del Battesimo del Signore si conclude il tempo liturgico del Natale. Il Battesimo suggerisce molto bene il senso globale delle Festività natalizie, nelle quali il tema del diventare figli di Dio grazie alla venuta del Figlio unigenito nella nostra umanità costituisce un elemento dominante. Egli si è fatto uomo perché noi potessimo diventare figli di Dio. Dio è nato perché noi potessimo rinascere” (Benedetto XVI, Angelus, 10.1.2010).

 Don Carlo Marcello

 Continua la tua meditazione quotidiana su evangelizo.org  anche versione mobile o app

Liturgia delle Ore

Confidiamo nell’aiuto dei Santi Patroni d’Europa

13 è piace questo articolo.

Total Page Visits: 15197 - Today Page Visits: 16

EVENTI

una serie di eventi scelti per te
“Domenica della Parola di Dio”, in programma il 26 Gennaio prossimo
Domenica 26 Gennaio si celebrerà in Parrocchia La Domenica della Parola di Dio Proposta alla Chiesa da Papa Francesco Per l’occasione il Consiglio Pastorale, che...
Continua "“Domenica della Parola di Dio”, in programma il 26 Gennaio prossimo"
INDULGENZE PLENARIE DA ACQUISIRE NEI PROSSIMI GIORNI!
INDULGENZE PLENARIE DA ACQUISIRE NEI PROSSIMI GIORNI! Il 31 dicembre è concessa l’indulgenza plenaria a chi, in chiesa o in oratorio, partecipa devotamente al canto...
Continua "INDULGENZE PLENARIE DA ACQUISIRE NEI PROSSIMI GIORNI!"
Momenti per i ragazzi aspettando il Santo Natale con don Luca
Benedizione del Bambin Gesù del presepio 2019 in chiesa durante S.Messa delle 9,00 domenica 22 Panzo di Natale in C.R.G. dei ragazzi della terza media
Continua "Momenti per i ragazzi aspettando il Santo Natale con don Luca"
Momenti del Saggio di natale i.c. di Villadose 2019
Come da tradizione, si e svolto Lunedì 16 Dicembre 2019 nella chiesa parrocchiale di Villadose il Saggio degli alunni dell'indirizzo musicale. Presenti anche il coro...
Continua "Momenti del Saggio di natale i.c. di Villadose 2019"
Halloween, no grazie. I nostri defunti li ricordiamo in questo modo
Venerdì 1 Novembre - Festa di tutti i Santi Sabato 2 Novembre - Commemorazione di tutti i fedeli defunti Domenica 3 Novembre - Commemorazione dei Caduti...
Continua "Halloween, no grazie. I nostri defunti li ricordiamo in questo modo"
Mons. Renato Dall’Occo ci ha lasciati
  La mattina di oggi, 10 ottobre 2019, mons. Renato Dall’Occo ha lasciato questa vita terrena. Nato a Papozze il 25 settembre 1929, aveva da...
Continua "Mons. Renato Dall’Occo ci ha lasciati"
S.E. Mons. Enrico Veloso
S. Messa celebrata per i familiari di S.E. Mons. Enrico Veloso Vescovo Emerito Brasiliano di origine italiane  
Continua "S.E. Mons. Enrico Veloso"

Per Riflettere

L’importanza del presepio
https://www.youtube.com/watch?v=qN24KPlo3qw Don Alessandro Amapani racconta a Lucia Ascione a Bel tempo si spera l'importanza del presepio in casa: con il presepio Gesù nasce in ogni...
LEGGI "L’importanza del presepio"
Halloween, no grazie. I nostri defunti li ricordiamo in questo modo
Venerdì 1 Novembre - Festa di tutti i Santi Sabato 2 Novembre - Commemorazione di tutti i fedeli defunti Domenica 3 Novembre - Commemorazione dei Caduti...
LEGGI "Halloween, no grazie. I nostri defunti li ricordiamo in questo modo"
Dal Libano a Villadose – Domenica 13 Ottobre ore 10.30
In Sala Van Thuan, il missionario di "Oui pour la Vie" racconterà l'impegno quotidiano dell'associazione nel campo cucina di Damour. L’Associazione, con sede a Damour,...
LEGGI "Dal Libano a Villadose – Domenica 13 Ottobre ore 10.30"
Giornata per la Custodia del Creato – 2019
Venerdi 13 Settembre 2019  -Ore 17 Convegno- “Prendersi cura del Polesine: le Acque, la Terra, la Gente” - Adigetto: messaggero di pace - con la partecipazione Vincenzo...
LEGGI "Giornata per la Custodia del Creato – 2019"
FESTA SMA-NSA 2019 – dal 6 al 15 settembre a Feriole
  PROGRAMMA Tema per l’anno 2019-20: Battezzati e inviati insieme nel mondo 6/09 – venerdì - ore 20,45: fiaccolata con partenza dalla chiesa di Feriole 7/09...
LEGGI "FESTA SMA-NSA 2019 – dal 6 al 15 settembre a Feriole"
San Filippo Neri – Vanità di vanità
San Filippo Neri Vanità di vanità. Ogni cosa è vanità. Tutto il Mondo, e ciò che ha Ogni cosa è vanità. Se del mondo i...
LEGGI "San Filippo Neri – Vanità di vanità"
Festival Biblico 2019
Programma Completo Programma Completo di Rovigo
LEGGI "Festival Biblico 2019"
Qual è il significato dei colori degli abiti sacri?
La diversità di colori serve ad esprimere la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati. I sacerdoti, a seconda del periodo liturgico, indossano...
LEGGI "Qual è il significato dei colori degli abiti sacri?"
AIUTIAMOCI A RIFLETTERE SULL’EDUCAZIONE DEI FIGLI
AIUTIAMOCI A RIFLETTERE SULL'EDUCAZIONE DEI FIGLI Relatore: Prof. Riccardo Tuggia, Docente di Filosofia e Scienze Umane, Pedagogista e Formatore Il Direttivo del CRG, in collaborazione con il Gruppo Giovani...
LEGGI "AIUTIAMOCI A RIFLETTERE SULL’EDUCAZIONE DEI FIGLI"

Gruppi parrocchiali

C.R.G.

– – – – – – – – – ooo – – – – – – – – 

               

SCOUT A.G.E.S.C.I.

VILLADOSE 1 “Aquila Spennacchiata”
SITO UFFICIALE

GRUPPO FACEBOOK

– – – – – – – – – ooo – – – – – – – – 

Gruppo Famiglie

……

…….

13 è piace questo articolo.

Total Page Visits: 15197 - Today Page Visits: 16

La Nostra Chiesa

“Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica.”

Il Santo Padre

Francesco

Importante messaggio del Papa del 29/09/2018

 

Il nostro Vescovo

Attività Del Vescovo

Orari SS.Messe

13 è piace questo articolo.

Total Page Visits: 15197 - Today Page Visits: 16