Parrocchia di S.Leonardo
Parrocchia di S.Leonardo

Unità Pastorale di Villadose, Cambio e Canale

“Diocesi di Adria – Rovigo”  –  “Vicariato di Villadose”

Via Umberto I, 39/a – 45010 Villadose (RO)   Tel.0425 405232

16 è piace questo articolo.

12359total visits,1visits today

Parrocchia di San Biagio V.M.
Parrocchia di San Biagio V.M.

Canale di Ceregnano Via Carducci, 78

45010 Canale di Ceregnano (RO)

Tel. 0425 476108

6 è piace questo articolo.

12359total visits,1visits today

Parrocchia Della B.V. Maria di Lourdes
Parrocchia Della B.V. Maria di Lourdes

Cambio di Villadose

 

2 è piace questo articolo.

12359total visits,1visits today

Parrocchie

Foglio Settimanale

ATTENZIONE: Con il passaggio all’ora legale da domenica 31 Marzo, in molte chiese della diocesi,

l’ora della S.Messa vespertina sarà alle 19,00

 

il vangelo di oggi evangelizo.org 

18 Agosto: 20^ Domenica del Tempo Ordinario

“Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione”. Questa affermazione di Gesù, che troviamo nel Vangelo di oggi, ci sconcerta perché sembra in contraddizione con altre affermazioni che dicono l’esatto contrario, come ad esempio: “Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio”. C’è dunque una incoerenza nel messaggio evangelico? No: Gesù sa quello che dice. Egli è il grande costruttore della pace, e ci chiama tutti a costruirla con lui. Ma attenzione. La pace di Gesù non è il quieto vivere nel benessere materiale, non è la tranquillità del disimpegno, non è la comoda accettazione dell’ingiustizia, della prepotenza, dei vizi che degradano la vita umana. La pace che Cristo ci porta non è la resa al male. La pace che ci porta Gesù è il frutto di una continua e aspra lotta contro il male che cerca di crescere in noi e accanto a noi. Il “mite” Gesù non ha cominciato la sua predicazione dicendo alla gente: “State tranquilli, va tutto bene”. Ha invece invitato alla conversione, a sradicare il male dalla propria vita e a fare frutti buoni. Questa conversione, nel discorso della montagna, l’ha spiegata con parole esigenti, anche se paradossali: “Se il tuo occhio ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te … E se la tua mano destra è occasione di scandalo, tagliala” (Mt 5,29). Alla donna  adultera, Gesù non dice: “Ma sì, continua pure la tua vita”. Dice invece: “Io non ti condanno, ma va’ e d’ora in poi non peccare più” (Gv 8,11). Dio è ricco di misericordia, ma ci chiede di convertirci. La fede cristiana è una pacifica ma forte contestazione al male che è nel mondo. Gesù ha contestato i farisei chiamandoli “sepolcri imbiancati”, ha contestato i capi della sua nazione perché, in nome della religione, opprimevano i poveri. Ha chiamato la gente alla purezza della vita e al perdono, ha contestato il divorzio, ha usato parole durissime contro i ricchi e i gaudenti. A quelli che danno scandalo ha detto: “Sarebbe meglio che si legassero al collo una pietra e si gettassero in mare”. Questa dura e limpida contestazione del male, Gesù l’ha pagata cara. I capi della nazione l’hanno condannato a morte. La gente, che gli aveva battuto le mani quando aveva moltiplicato i pani, l’ha lasciato solo quando l’hanno flagellato, percosso, crocifisso. Nel Vangelo di oggi Gesù, parlando di divisione e di spada, predice ai suoi discepoli lo stesso trattamento. Ma egli assicura che avranno la beatitudine e la pace di Dio anche se saranno disprezzati e perseguitati: “Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi a causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi” (Mt 5,11-123). La storia e la vita sono davanti a noi per dirci che le parole di Gesù si sono pienamente realizzate. Pur tra tanti errori, i cristiani nei 2000 anni della loro storia hanno cambiato il mondo con una contestazione pacifica e forte, ma già i primissimi cristiani furono sanguinosamente osteggiati. E’ scritto nell’antichissima Lettera a Diogneto: “I cristiani amano tutti e da tutti sono perseguitati. Li si disprezza, li si condanna, li si uccide. Oltraggiati benedicono, ingiuriati trattano tutti con rispetto. Fanno solo del bene, e vengono condannati come scellerati”. Questa persecuzione sanguinosa continua ai nostri giorni in diverse nazioni. Oggi il mondo è cambiato: non sono più i tempi in cui una certa pratica cristiana era come una comune regola di comportamento. Non stupisce quindi che ci siano idee diverse su Gesù, sulla pratica religiosa, sui valori cristiani. Tocca a noi vivere la nostra fede senza timore, con umiltà ma con chiarezza di fronte a chiunque, pur nel rispetto di coloro che la pensano diversamente. In questa situazione nuova e antica, noi cristiani siamo chiamati a vivere maggiormente come “comunità”; saremo così ancora oggi, come ci vuole Gesù, la città illuminata sul monte che dà luce e orientamento a tutti gli smarriti; saremo gli edificatori della pace che nasce dalla resistenza al male e dalla costruzione costante e serena del bene.

Don Carlo Marcello

 

 Continua la tua meditazione quotidiana su evangelizo.org  anche versione mobile o app

Liturgia delle Ore

Confidiamo nell’aiuto dei Santi Patroni d’Europa

12 è piace questo articolo.

12359total visits,1visits today

EVENTI

una serie di eventi scelti per te
Villadose in Festa 2019 – è iniziato
Ieri non ti abbiamo visto ma sei ancora in tempo per gustare le delizie del nostro stand, incontrare amici, ascoltare buona musica, vedere cosa interessanti...
Continua "Villadose in Festa 2019 – è iniziato"
Prima Serata Viadose in Festa – 16 Agosto
Ore 18.30 S.Rosario in CRG a seguire Proiezioni immagini dei Viaggi e Pellegrinaggi Ore 20.00 Incontro conviviale allo Stand con prezzo esclusivo per i partecipanti...
Continua "Prima Serata Viadose in Festa – 16 Agosto"
Viadose in festa – 2019
dopo una fantastica animazione estiva i ragazzi del C.R.G. sono pronti per Viadose in festa  Dal 16 al 18 e dal 22 al 26 segnalo...
Continua "Viadose in festa – 2019"
Concerto a Villadose – Estate con gli archi
 Domenica 14 luglio Alle ore 21.15 nella chiesa parrocchiale di Villadose il concerto  “Estate con gli archi” si esibirà  Luca Giovannini con il violoncello… siete...
Continua "Concerto a Villadose – Estate con gli archi"
La Cresima a Villadose
2 Giugno 2019 a Villadose, Ore 10.30 Mons. Pierantonio Pavanello Amministrerà la S. Cresima A 25 ragazzi di 1^ Superiore   Veglia Cresimandi 31.5.2019    ...
Continua "La Cresima a Villadose"
Animazione Estiva 2019 C.R.G. – Lavori in corso…
Alessia, Alice, Chiara, Giada e Silvia Il consueto appuntamento con l’animazione estiva presso il CRG e la scuola dell’infanzia Sant’Agnese di Villadose, coinvolgerà quest’anno 39...
Continua "Animazione Estiva 2019 C.R.G. – Lavori in corso…"
Festival Biblico 2019
Programma Completo Programma Completo di Rovigo
Continua "Festival Biblico 2019"

Per Riflettere

San Filippo Neri – Vanità di vanità
San Filippo Neri Vanità di vanità. Ogni cosa è vanità. Tutto il Mondo, e ciò che ha Ogni cosa è vanità. Se del mondo i...
LEGGI "San Filippo Neri – Vanità di vanità"
Festival Biblico 2019
Programma Completo Programma Completo di Rovigo
LEGGI "Festival Biblico 2019"
Qual è il significato dei colori degli abiti sacri?
La diversità di colori serve ad esprimere la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati. I sacerdoti, a seconda del periodo liturgico, indossano...
LEGGI "Qual è il significato dei colori degli abiti sacri?"
AIUTIAMOCI A RIFLETTERE SULL’EDUCAZIONE DEI FIGLI
AIUTIAMOCI A RIFLETTERE SULL'EDUCAZIONE DEI FIGLI Relatore: Prof. Riccardo Tuggia, Docente di Filosofia e Scienze Umane, Pedagogista e Formatore Il Direttivo del CRG, in collaborazione con il Gruppo Giovani...
LEGGI "AIUTIAMOCI A RIFLETTERE SULL’EDUCAZIONE DEI FIGLI"
Immagine sacra al servizio della fede e della pietà
Immagine sacra al servizio della fede e della pietà Don Pierangelo Rigon a tre anni dalla sua scomparsi ci aiuta ancora.        Viviamo in un...
LEGGI "Immagine sacra al servizio della fede e della pietà"
Giornata Del Ringraziamento
Un Articolo di Don Carlo Marcello  su "Terra Polesana" Mensile dell'associazione polesana coldiretti.
LEGGI "Giornata Del Ringraziamento"
Commemorazione dei Defunti e Festa dei Santi
Si fa festa per le cose importanti, per celebrare un avvenimento (battesimo, cresima matrimonio ordinazione sacra, l’aver trovato un lavoro, diploma, laurea ecc.), una persona,...
LEGGI "Commemorazione dei Defunti e Festa dei Santi"
Solennità di Tutti i Santi – 1° Novembre 2018
Solennità di Tutti i Santi - 1° Novembre 2018 Oggi celebriamo la Festa di tutti i Santi; la Chiesa mette insieme i santi del calendario...
LEGGI "Solennità di Tutti i Santi – 1° Novembre 2018"
Desirè e Pamela
Vi propongo un articolo interessante dal sito "La Bussola Quotidiana" su Desirèe e Pamela Don Carlo
LEGGI "Desirè e Pamela"

Gruppi

SCOUT A.G.E.S.C.I.

VILLADOSE 1 “Aquila Spennacchiata”

 

               

SITO UFFICIALE

GRUPPO FACEBOOK

CAMPI ESTIVI SCOUT 2019

RS

. /.

Reparto

4 -16 Agosto

Montecreto (MO) – 864m

foto di gruppo

Preghiera e saluto con il parroco Don Carlo Marcello

Partenza ore 8,30

Lupetti

11-18 Agosto

Montaldo di Montese (MO) – 750m 

 

 A.G.E.S.C.I. Villadose 1 – Aquila Spennacchiata (foto campi estivi 70° – 2018)

70°

LA MAGLIETTA
Sabato 8 e Domenica 9 – Uscita e attivita’

Tratto da l’Araldo di ottobre 2018

Chiusura anno associativo 27 ottobre ore16:0019:00

Notiziario Scout

Sabato 27 Aprile 2019                 SAN GIORGIO A Granzette RO

San Giorgioè il santo patrono della branca E/G ovvero la fascia d’età 11-16 anni chiamata anche Reparto. Agli esploratorie alle guideviene raccontato il leggendario gesto del patrono, noto anche come Legenda Aureaquando il cavaliere Giorgio salvò la vita della principessa Silene dalle fauci e dalle fiamme di un drago, diventando pertanto il simbolo del coraggio e dell’avventura che dovrebbe caratterizzare gli scout di questa fascia d’età. Da san Giorgio fu ispirato anche Robert Baden-Powellche nel suo libro Scautismo per ragazziparagona gli esploratoriai vecchi cavalieri medievali, o meglio allo spirito cavalleresco. Non a caso prima di una promessa scoutè solito prepararsi spiritualmente con una veglia d’armi proprio come i cavalieri prima del giuramento poiché la promessa scout è un unicum nella vita. Baden-Powell diceva “Scout una volta, scout per sempre”….

Continua su Wikipedia

Squadriglia Bufali Villadose 1,  vincitori del SAN Giorgio 2019.  

… e tu che aspetti le iscrizioni per diventare scout sono ancora aperte corri in parrocchia e parti per una nuova avventura.

Sabato 30 Marzo 2019                  VEGLIA D’ARMI

Scegliere di diventare Cavaliere non era una cosa facile. Era difficile scegliere di mettersi al servizio del prossimo, di prendersi cura delle persone deboli o indifese, di essere sempre pronti a battersi per una causa nobile e giusta. E’ sempre stato più semplice servire i potenti.

Lo scudiero che aveva dato molte prove di fedeltà al proprio signore, prima di diventare cavaliere si preparava alla sua investitura con più giorni di preghiere e digiuni.

Ma prima di ricevere questa investitura, vestito di una tunica bianca, passava una notte intera davanti all’altare, vegliando in preghiera.

Quella veglia si chiamava Veglia d’armi.

Anche noi Scouts prima di impegnarci vogliamo pregare il Signore. Chiediamo il Suo aiuto, questa sera, perché ci dia la forza di mantenere la Promessa per tutta la vita, poiché una volta scout, sempre scout!

In Clan è tempo di partenze: Domenica 2 Dicembre terminerà il suo percorso formativo Cristiana Viola, mentre Sabato 15 sarà la volta di Sara Panarella.

Composizione delle Branche: i Lupetti sono 29 divisi in 5 sestiglie; 9 sono cuccioli (cioè nuovi entrati). In Reparto i ragazzi sono 21, e formeranno quattro squadriglie, due maschili e due femminili. In Noviziato ci sono 8 Ragazzi/e che faranno attività con il Noviziato di Rovigo. In Clan i ragazzi/e sono attualmente 18: con le partenze e le entrate in programma rimarranno in 15. La Comunità Capi è composta da 10 capi e 2 Assistenti Ecclesiastici, Don Luca e Don Carlo.

IL LIBRO
Storia Scoutismo Villadose 1 “Aquila Spennacchiata” è su Facebook
Prenotalo e Sostieni l’iniziativa.

per saperne di più…

C.R.G.

2019 – Un buon anno per fare l’animatore in CRG, ti aspettiamo.

GRUPPO FAMIGLIE

Dopo l’ora di adorazione di Domenica 14/04/2019 incontro con sondaggio cos’è l’Amore

  con l’aiuto di Don Carlo approfondito il vero significato.

a conclusione un momento conviviale.

un santo ci ricorda che l’Amore è

Mercoledì 31 ottobre 2018 “La Cena dei Santi”

Che avrà luogo in C.R.G. a partire dalle ore 20.30.
L’incontro conviviale sarà preceduto dall’Adorazione Eucaristica in chiesa dopo la S.Messa prefestiva delle ore 18,00

Festa di tutti i Santi: Santità è diventare Luce

Per il quarto anno consecutivo noi del gruppo famiglie abbiamo deciso di iniziare le attività dell’anno con la festa dei santi.

Mercoledì 31 ottobre, a conclusione della messa prefestiva, ci siamo riuniti in chiesa attorno al Santissimo in adorazione, abbiamo meditato sul brano del vangelo di Matteo 5, 1-12 aiutati da riflessioni estratte dalla catechesi di Don Luigi Maria Epicoco: “Santità è diventare Luce”.

Dobbiamo imparare a testimoniare con i fatti la nostra fede allo scopo di portare la luce di Cristo, affinché dove siamo ci sia meno buio.

Al termine della preghiera  ogni famiglia ha portato la propria lampada all’altare, condividendo una frase o un’esortazione di preghiera del proprio santo protettore dell’anno.

Successivamente ci siamo spostati in CRG, dove abbiamo condiviso insieme la cena e alcuni aneddoti dei santi protettori.

Al termine di questo momento di spiritualità conviviale, ci siamo congedati con le parole del Papa, tratte dall’Esortazione apostolica “Gaudete et Exsultate” sulla chiamata alla santità del mondo contemporaneo: dobbiamo essere santi nel posto in cui viviamo, nelle faccende ed occupazioni che abbiamo, lottando a favore del bene comune e rinunciando agli interessi personali.

Lasciamo che la grazia del battesimo fruttifichi.

Un ringraziamento particolare va al Masci per essersi messo ancora una volta a disposizione e a servizio. Ringraziamo inoltre Don Carlo, Don Luca e tutte le famiglie partecipanti. SIATE LUCE!

12 è piace questo articolo.

12359total visits,1visits today

La Nostra Chiesa

“Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica.”

Il Santo Padre

Francesco

Importante messaggio del Papa del 29/09/2018

 

Il nostro Vescovo

Attività Del Vescovo

Orari SS.Messe

12 è piace questo articolo.

12359total visits,1visits today